Mangiare per dimagrire

Per perdere peso è importantissimo assumere un atteggiamento mentale positivo e svolgere una costante attività fisica, ma non solo – vediamo anche le raccomandazioni alimentari.

Prima di tutto, è assolutamente cruciale fornire all’organismo gli elementi nutritivi di alta qualità che il corpo richiede, specialmente durante il dimagrimento. Se il corpo non viene nutrito per bene prova la sensazione di morire di fame, e la sua reazione a questa sensazione è che il metabolismo rallenta; questo significa che brucia meno grasso. Mangiare o bere succo di frutta e verdura fresca è importantissimo per perdere peso in modo definitivo.

 

I cibi crudi

Le diete che contengono una buona percentuale di cibi crudi sono associate in modo significativo al dimagrimento, il miglioramento del controllo glicemico e il calo della pressione sanguigna. Gli studiosi che cercano di scoprire perché le diete a base di cibi crudi hanno questi effetti sono arrivati a queste conclusioni:

  • Una dieta cruda è molto più soddisfacente per la persona. La cottura può distruggere fino al 97% delle vitamine idrosolubili ( Vitamine B e C) e fino al 40% delle vitamine liposolubili ( Vitamine A, D, E e K). I cibi crudi,  come i succhi, contengono più vitamine e altri elementi nutritivi, quindi sono più soddisfacenti per l’organismo. Il risultato è una riduzione delle calorie e il dimagrimento dei soggetti obesi.
  • E’ probabile che l’effetto antipertensivo degli elementi crudi sia dovuto a scelte alimentari più sane, alla fibra e al potassio. Ma non è possibile escludere l’effetto della cottura dei cibi: quando i pazienti passano da una dieta cruda a una cotta, senza alterare le calorie o il contenuto di sodio, la pressione sanguigna risale rapidamente ai valori precedenti.
  • Una dieta in cui circa il 60% delle calorie provenga da cibi crudi riduce lo stress dell’organismo. In particolare gli enzimi dei cibi crudi, la loro minore allergenicità e gli effetti del cibo crudo sul nostro ecosistema intestinale sono ritenuti molto più salutari rispetto agli alimenti cotti.

I cibi crudi, fornendo al corpo la nutrizione di alta qualità di cui ha bisogno, contribuiscono a “riprogrammare” il centro che controlla l’appetito. Questo è fondamentale sempre, ma soprattutto nel periodo di dimagrimento. Come abbiamo già detto – se il corpo non viene nutrito ha la sensazione di deperire e il metabolismo rallenta, bruciando meno grasso. Bere succhi di frutta e verdura è un ottimo sistema per dare al corpo elementi nutritivi fondamentali in modo fresco crudo e naturale, stimolando l’energia e facilitando il calo di peso.

Preparare il corpo a dimagrire

Durante la prima settimana di un programma di dimagrimento si raccomanda spesso di preparare l’organismo con un digiuno di succhi, composto di tre o quattro pasti (ciascuno di 250 – 350 cc di succhi) distribuiti nel corso della giornata. Durant questa settimana il corpo comincia a liberarsi delle tossine accumulate. La disintossicazione con succhi freschi riduce alcuni degli effetti tipici del digiuno a sola acqua, come giramenti di testa, stanchezza ed emicranie. Un breve digiuno di succhi può iniziare in qualsiasi momento, ma è meglio incominciare durante un fine settimana o quando è possibile riposare in modo adeguato. Più si riposa, migliore è il risultato, perché l’energia può essere usata per il rilassamento invece che per altre funzioni corporee.

Iniziare il digiuno

Come preparazione, dobbiamo fare un ultimo pasto solido di soli frutti e verdure fresche. Alcuni esperti raccomandano di cominciare il digiuno (  anche un digiuno di succhi) con un giorno tutto di cibi crudi. Nei 3-5 giorni successivi si consumano solo succhi freschi di frutta e verdura, meglio se di coltivazione biologica. Durante il giorno è bene assumere quattro bicchieri (250 – 350 cc) di succo fresco. Inoltre, è necessario bene anche acqua pura. La quantità d’acqua è in funzione della sere, ma il minimo, durante il digiuno, è quattro bicchieri da 250 cc al giorno.

Non bisogna assumere nient’altro per bocca: niente caffè, niente succhi industriali, niente bibite gassate, niente sigarette, nient’altro, a parte l’acqua. Potete bere soltanto tisane, che  possono essere d’aiuto durante il digiuno, ma non dovrebbe addolcirle.